Toggle navigation
  Posted: Sep 21, 2012 7:46 AM
92
3 Normal
In ritardo, ma arriva anche il vincitore del #finditinmilan di ieri. Bravo @polylm per aver fotografato la vita in tram. Continuate ad instagrammare i mezzi di trasporto di Milano e provincia. :)

More posts from this user

User Image igersmilano Posted: Nov 22, 2017 2:38 PM (UTC)
964
4 Normal
Buona giornata amici di @igersmilano! Mentre si avvicina il Natale e la città si riempie di lucine, noi facciamo un salto al Castello Sforzesco con la foto di @aboutaandrea, incorniciato dagli ultimi colori dell'autunno.
Continuate a condividere e taggare le vostre foto con #igersmilano.

Selezione e testo di @marcotamby
User Image igersmilano Posted: Nov 21, 2017 10:52 AM (UTC)
193
1 Normal
Che cosa ti serve per dormire bene?
Stare sul divano con il gatto, due pagine del libro preferito, la luce del tramonto che si intravede dalla finestra, un gesto ripetuto ogni sera.
Ognuno di noi ha un’immagine legata al rilassamento che gli permette di dormire bene. A volte è un oggetto qualcosa di concreto, altre volte è un’immagine astratta.

Passiamo a letto un terzo della nostra vita e non gli diamo mai la giusta importanza. Dal dormire bene dipende l’energia che abbiamo durante il giorno, la nostra forza, la capacità di concentrazione.
Fino al 30 novembre partecipa al challenge #perdormirebene e raccontaci che cosa ti fa rilassare e dormire bene. Aggiungi il tag a quante foto vuoi e menziona @perdormire. Le migliori saranno ripubblicate sull’account di perDormire e citate nel blog di igersitalia e di perdormire.
Il fotografo Andrea Garuti selezionerà le 10 immagini più rappresentative che darà vita a un e-book scaricabile dal sito www.perdormire.com
#advertising
User Image igersmilano Posted: Nov 20, 2017 6:52 PM (UTC)
palazzomorando
223
8 Normal
E che l’instameet abbia inizio!
La Malavita a Milano con i malainstagramers 😂

#igersmilano #malamilano #igerslombardia #inlombardia #autumninlombardia
User Image igersmilano Posted: Nov 20, 2017 12:58 PM (UTC)
atm_milano
2,048
11 Normal
#RobeMilanesi - Oggi festeggiamo il compleanno di uno dei simboli più importanti di Milano, lo storico tram Carrelli! Sapevate che ha fatto ingresso in casa Atm proprio 90 anni fa, il 20 novembre 1927? Era un modello davvero rivoluzionario per l’epoca che prendeva il nome dai due carrelli – per l’appunto – sotto la lunga cassa in acciaio che rappresentavano una novità importata dagli USA, derivata dal modello americano originale tipo Peter Witt. Con il numero “1501” fu creato un modello nuovo di zecca e fu immatricolata la prima vettura, dopodiché si diede il via alla produzione di 500 esemplari, denominati “1928” per l’anno di messa in produzione e destinati ad ammodernare la rete urbana milanese. Ad oggi sono 125 i tram 1928 ancora in circolazione e, se nella loro immagine esterna continuano a preservare il fascino originario, nascondono un vero lato tecnologicamente innovativo in costante ammodernamento come computer di bordo, navigatori e sistemi di radiocomando per gli scambi. Sapevate inoltre che il tram milanese ha avuto così tanto successo da essere stato esportato a San Francisco, a Melbourne, a Madrid, a Bruxelles ed infine a Francoforte? ⠀
Commento e selezione @ilariadefilippo - Foto di @atm_milano (tram in via Ricasoli, anni Sessanta)
User Image igersmilano Posted: Nov 19, 2017 9:53 PM (UTC)
760
4 Normal
Buona domenica amici di @igersmilano!
Le giornate di sole e cielo azzurro in questo fine settimana sono un grande invito ad esplorare la nostra città ...ed una semplice passeggiata può farci scoprire prospettive uniche e diverse, anche in luoghi che ben conosciamo.
É successo a @eliominerva che ha condiviso con noi attraverso il tag #igersmilano la nostra foto del giorno!

Complimenti e grazie ancora Elio per il bellissimo scatto! Continuate a taggare le vostre foto con #igersmilano per condividerle con tutti noi!
Selezione e testo di @Totema_
User Image igersmilano Posted: Nov 19, 2017 3:01 PM (UTC)
mudecmi
324
1 Normal
Voglia di scoprire la Vienna di fine ‘800-inizi ‘900 accompagnati da Gustav Klimt, padre fondatore della Secessione Viennese?
Grazie al @mudecmi, avremo la possibilità di partecipare gratuitamente a #KlimtExperience, un vero e proprio excursus multisensoriale, ideato da Cross Media, che racconta attraverso immagini, suoni, musiche, evocazioni l’universo pittorico, culturale e sociale in cui visse e operò Klimt e in cui il pittore austriaco fu assoluto protagonista. Le occasioni per qualche scatto "ad effetto" non mancheranno, quindi vi chiediamo di postare foto/stories che raccontino al meglio tutto il fascino della Klimt Experience!
Vi aspettiamo giovedì 23 novembre alle ore 20 presso il MUDEC di Via Tortona 56.
Fino ad esaurimento posti, prenotazione tramite Eventbrite (link in bio)

Hashtag ufficiale della mostra: #klimtMUDEC
User Image igersmilano Posted: Nov 18, 2017 1:11 PM (UTC)
1,398
4 Normal
"Uno dei gioielli più preziosi a Milano". Ecco come Carlo considera la Chiesa di San Cristoforo sul Naviglio. E noi non possiamo che dargli ragione! Complimenti @heysherif! Continuate a condividere e a taggare le vostre foto con #igersmilano. Buon sabato!! Selezione e testo di @leontoin
User Image igersmilano Posted: Nov 17, 2017 2:30 PM (UTC)
752
2 Normal
Programmi per questo weekend? Noi vi proponiamo di trascorrerlo all'insegna del libro e della scoperta, partecipando ai tanti eventi proposti da Bookcity fino al 19 novembre. Una festa del libro e anche un'occasione speciale per scoprire posti nuovi o tornare a visitare luoghi già conosciuti ma sempre di gran fascino. Come l'Orto Botanico di Brera che sabato 18 propone una visita guidata insieme alla curatrice dell'orto.
Grazie ad @andrea_perini_78 per il bellissimo scatto.

Buona lettura e buona scoperta!

Selezione e testo di @milano_sguardi_inediti
User Image igersmilano Posted: Nov 16, 2017 2:23 PM (UTC)
429
3 Normal
Se non siete amanti dell’architettura come @gabrielezocchi autore di questa bella foto oggi scelta per #milanolovesarch, forse non siete mai stati in zona Gallaratese ad ammirare questo complesso residenziale noto come Monte Amiata. Progettato tra il 1967 e il ’74 da Aldo Rossi e Carlo Aymonino, ambiva a creare in un solo “blocco” uno spazio architettonico a se stante, con tanto di piazze e anfiteatro.
Non vogliamo qui dare lezioni di architettura, nè tantomeno stabilire se l’idea dei progettisti fosse buona o meno; noi qui vogliamo solo incuriosirvi, spingervi a visitare qualche volta anche le periferie in cerca di questi spunti fotografici originali e diversi. Buona caccia!
Selezione e testo @futa76
User Image igersmilano Posted: Nov 15, 2017 3:14 PM (UTC)
1,755
7 Normal
Ciao a tutti amici di @igersmilano! Oggi la foto di @giorgiacarlig ci porta in uno degli angoli più moderni e affascinanti di Milano: il Bosco Verticale! A voi piacciono questi grattacieli? Cosa ne pensate?
Continuate a condividere e taggare le vostre foto con #igersmilano.
Selezione e testo di @marcotamby
User Image igersmilano Posted: Nov 14, 2017 6:54 PM (UTC)
1,100
7 Normal
Buonasera amici di #igersmilano
questa sera la rubrica #cosedaigers è multicolor!
Grazie a @martina_giudici92 per averci regalato questo scatto dove i colori fluo si riflettono sul marciapiede umido di pioggia regalando poesia alla sera milanese! 😍✨ Continuate a taggare le vostre foto con #cosedaigers e #igersmilano per condividere con noi gli scatti più belli in giro per la città!
Selezione e testo @costy_rossi
User Image igersmilano Posted: Nov 13, 2017 10:17 PM (UTC)
vaseaddicted
691
5 Normal
#RobeMilanesi - Milano durante la Seconda Guerra Mondiale. Il Comune aveva approntato un centinaio di rifugi antiaerei sfruttando magazzini, cantine e cunicoli sotterranei, oltre a quelli “privati” organizzati nei condomini. A Bovisa si trovava il rifugio più grande della città, che poteva contenere fino a 2000 persone, sotto la scuola primaria “Giacomo Leopardi” in Viale Bodio 22 e registrato come il rifugio n°87. Il regista e scrittore Ermanno Olmi, che ha frequentato la scuola proprio in quegli anni, ha lasciato testimonianza dei momenti di terrore trascorsi in quei sotterranei nel libro “Il ragazzo della Bovisa”. A Milano è possibile ancora trovare i segni lasciati da questi rifugi nelle facciate dei palazzi; per indicare la loro presenza i rifugi erano segnalati utilizzando le lettere bianche e nere “U.S.” (Uscita Sicurezza) con frecce rivolte verso il basso che indicavano la direzione verso la quale fuggire. Avete mai notato queste segnaletiche in città? Sapevate che nel rifugio n°87 si svolgono correntemente visite guidate e ricostruzioni storiche?

Commento e selezione @ilariadefilippo - Foto di @vaseaddicted
User Image igersmilano Posted: Nov 13, 2017 1:40 PM (UTC)
milano_in_mostra
455
12 Normal
Soggetto di numerosi film, raccontata nelle canzoni, la storia della criminalità a Milano tra la fine degli anni Quaranta e la metà degli anni Ottanta è in mostra a Palazzo Morando, e noi vi invitiamo a visitarla!

#malamilano è l’hashtag dell’evento che abbiamo organizzato per voi igers: una visita riservata per noi, guidata dal curatore della mostra “Milano e la mala” che conta 140 immagini d’epoca, video, documenti, “strumenti del mestiere” e reperti di quell’epoca.
L’appuntamento è per LUNEDI 20 NOVEMBRE ore 19:30 a Palazzo Morando; ci sono per voi 30 posti disponibili da prenotare su eventbrite all’indirizzo linkato in biografia. Questa mostra documenta l’evoluzione della malavita in città: i primi gruppi improvvisati dell’immediato dopoguerra, l’affermazione di sofisticate strategie malavitose, le imprese più clamorose e i profili dei suoi protagonisti, dai criminali della rapina di via Osoppo a Luciano Lutring, da Francis Turatello a Renato Vallanzasca. “Milano e la mala” è la terza mostra del ciclo che Palazzo Morando ha dedicato a Milano, dopo i successi di “Milano tra le due guerre” e di “Milano: storia di una rinascita”.
Le trovate raccontate anche su Instagram nell’account @milano_in_mostra che vi consigliamo di visitare.
.
.
- Palazzo Morando - Via Sant’Andrea, 6
- Foto credit: archivio Giancolombo (@ilGiancolombo)
- Iscrizioni: https://instameetmalamilano.eventbrite.it
User Image igersmilano Posted: Nov 12, 2017 12:47 PM (UTC)
906
0 Normal
Buongiorno amici di @igersmilano!
Oggi il nostro saluto domenicale, con la foto del giorno scelta fra le tante da voi condivise, é una full immersion nei colori d'autunno!
La bellissima immagine che vi proponiamo é quella di @ro.so : una vera e propria cascata variopinta! Conoscete questa bellissima villa che si trova in via Mozart?

Mi raccomando di continuare ad utilizzare per tutti i vostri scatti milanesi il tag #igersmilano ! Buona domenica!!! Selezione e testo di @Totema_
User Image igersmilano Posted: Nov 11, 2017 11:58 AM (UTC)
2,054
6 Normal
Eccoci all'Università degli Studi di Milano, precisamente nella sede centrale di Via Festa del Perdono. Sapevate che questo edificio venne utilizzato come ospedale (la "Cà Granda") dai tempi di Francesco Sforza, a metà del 1400, fino agli inizi del 1900? Il complesso fu bombardato nel 1943, durante la seconda guerra mondiale. La ricostruzione partì nel 1949 e l'Ateneo pose ufficialmente qui la sua sede nel 1958. Buon sabato con questo scatto di @luigivitiello_ taggato #igersmilano!

Selezione e testo di @leontoin
User Image igersmilano Posted: Nov 10, 2017 12:15 PM (UTC)
842
7 Normal
Che ne dite di una serata all'insegna del cinema in una location speciale come i Navigli? Fino al 31 dicembre tutte le sere potrete rivedere i grandi classici del passato a bordo di una caratteristica barca copopetta e riscaldata che vi porterà a zonzo lungo i bellissimi Navigli. Un'esperienza davvero speciale che vi permetterà di vivere la città in modo alternativo. Il battello parte alle 19.30 dalla Darsena e ha un costo di €14 a persona.

Buona visione e buon weekend!

Foto di @lucazipporipamonti Selezione di @milano_sguardi_inediti
User Image igersmilano Posted: Nov 9, 2017 1:30 PM (UTC)
709
6 Normal
Visto il clima grigio e piovoso, oggi con #milanolovesarch vogliamo portarvi un po' di colore! Ci aiuta @luigisutera12 che nel suo riconoscibile stile e grazie al suo specchio, porta i vivaci vetri colorati della Triennale nella nostra giornata! Grazie Luigi!
Questa vetrata è in realtà un'opera del 2014 dell'artista Daniel Buren che va a impreziosire l'edificio e la scala elicoidale progettati da Muzio negli anni '30.
Selezione e testo @futa76.
User Image igersmilano Posted: Nov 8, 2017 4:39 PM (UTC)
759
2 Normal
Buona serata amici di @igersmilano! Oggi vi proponiamo uno scatto di @bea__r in pieno stile autunnale. Che dite, Milano è più bella in autunno o in primavera? Diteci la vostra e continuate a condividere le vostre foto con #igersmilano!

Selezione e testo di @marcotamby
User Image igersmilano Posted: Nov 7, 2017 5:55 PM (UTC)
1,427
23 Normal
Passeggiare sul Duomo di Milano: l'avete mai fatto? Gustarsi la vista della piazza dall'alto e godersi i meravigliosi dettagli della chiesa da molto vicino! È un'esperienza da fare se vi manca!
@nadinediaries ha aggiunto il tocco da igers immortalando un trittico tutto al femminile e perfettamente distribuito tra una guglia e l'altra! Complimenti per lo scatto!

Continuate a taggare anche voi le foto con #cosedaigers e #igersmilano per condividere con noi gli scatti più belli di Milano!
Selezione e testo @costy_rossi
User Image igersmilano Posted: Nov 6, 2017 5:38 AM (UTC)
gianfulgenzio
477
6 Normal
#RobeMilanesi - È difficile pensare a Milano come a un antico centro ceramico…. ma è proprio così! Fin dai tempi di Francesco Sforza infatti nella nostra città ha sede la Fornace della famiglia Curti, dove “Qui tutto è d’argilla tranne il tempo che è d’oro”. È proprio in questa fornace che sono state realizzate le terracotta che troviamo ora all’Ospedale Maggiore, a Santa Maria delle Grazie, alla Certosa di Pavia o alla casa degli Atellani. Avete mai fatto caso quanti edifici a Milano siano caratterizzati dalla terracotta rossa? Dopo aver cambiato nel tempo diverse sedi ora la Fornace ha sede in via Tobagi (a pochi passi dal Naviglio) in una tipica cascina lombarda che a inizio Novecento è stata trasformata in un pittoresco borgo dove la ceramica è la vera protagonista. L'avete mai visitata? ⠀
Commento e selezione @ilariadefilippo - Foto di @gianfulgenzio